Diagnosi energetica per controllare i consumi

Il motivo per cui la maggior parte delle aziende decide di effettuare una diagnosi energetica è principalmente legato a obblighi di legge. Secondo le normative ENEA, infatti, le aziende energivore sono tenute a comunicare i loro consumi periodicamente. Tuttavia, la diagnosi è uno strumento utile per consentire di conoscere i flussi energetici coinvolti nelle lavorazioni del proprio ciclo produttivo. Tanto più alti sono i consumi complessivi e tanto più importante è avere un’idea chiara di come viene consumata l’energia. Anche piccole inefficienze da un punto di vista relativo possono risultare significative da un punto di vista assoluto. L’abbattimento di queste inefficienze garantisce alle aziende un abbattimento dei costi di produzione.  Per queste ragioni, Grandi Salumifici Italiani ha deciso di effettuare una diagnosi energetica per 5 delle sue sedi.

 

La Diagnosi Energetica

Obiettivi

Migliorare l’efficienza dei sistemi energetici

Valutare possibili implementazioni del sistema di monitoraggio dei consumi

Ridurre i costi per gli approvvigionamenti energetici ed il funzionamento delle apparecchiature

Riqualificarne il sistema energetico complessivo

 

Approccio

La diagnosi energetica si compone di diverse fasi di analisi:

  • Raccolta dati preventiva per analizzare nel dettaglio gli impianti degli stabilimenti
  • Installazione strumenti di misura
  • Implementazione campagne di auditing per la raccolta dati
  • Stima costi di ripartizione dei consumi tra i vari centri di costo
  • Elaborazione piani di intervento (non invasivi) per migliorare le performances degli impianti

 

Benefici

La diagnosi energetica garantisce:

  • la conoscenza dei profili di consumo delle attrezzature
  • l’analisi approfondita dei consumi energetici
  • la valutazione del rendimento di produzione e la regolazione dei macchinari e degli impianti
  • l’individuazione ed eliminazione degli sprechi, malfunzionamenti e costi energetici occulti
  • la formulazione degli interventi opportuni per la riduzione dei costi energetici