Supervised Scheduler

In uno stabilimento produttivo caratterizzato da diversi impianti e diverse macchine, la pianificazione della produzione è un obiettivo fondamentale. Per creare e/o assemblare un determinato prodotto, con peso e forma specifici, in un tempo “x” adatto alle esigenze del committente, serve programmare la macchina più efficiente e ordinare le altre in base a questa pianificazione. Seguire la sequenza ottimale consente così di regolare il parco macchine al livello più performante e di risparmiare risorse (di tempo, energia e denaro).

 

Ferrari Roloplast Srl

Obiettivi

  • Regolare in modo efficiente i consumi energetici
  • Minimizzare i tempi di produzione
  • Ottimizzare la filiera produttiva
  • Avere stime accurate di vendita

 

Approccio

Implementazione di algoritmi predittivi di scheduling capaci di: apprendere il funzionamento operativo delle presse, anticiparlo e quindi programmarlo in una sequenza ottimale, secondo le quantità richieste di prodotto (setpoint).

 

Risultati

Tempi di gestione delle presse ridotti del 15%. Inoltre, grazie alla regolazione fine degli impianti, anche i consumi energetici si sono ridotti del 10%.