Supervised Scheduling

Negli stabilimenti produttivi la pianificazione della produzione spesso rappresenta una priorità assoluta. Creare ed assemblare un determinato prodotto, con peso e forma specifici, in un dato tempo “x” ed in base alle specifiche esigenze di produzione, implica una programmazione efficiente  dei macchinari coinvolti, al fine di prevenire sprechi ed inefficienze.

Di volta in volta individuare la sequenza produttiva ottimale consente di regolare il parco macchine al livello più performante e di risparmiare consistenti quantità di tempo, energia e denaro, ma per poterla calcolare occorre avvalersi di un supporto tecnologico avanzato.

Aumentare la Produttività attraverso gli Algoritmi di Scheduling

Obiettivi

  • Ridurre gli scarti
  • ridurre i tempi di produzione
  • aumentare la produttività a parità di risorse
  • ridurre i consumi energetici

Approccio

Implementazione di algoritmi predittivi di scheduling capaci di: apprendere il funzionamento operativo delle presse, anticiparlo e quindi programmarlo in una sequenza ottimale, secondo le quantità richieste di prodotto (setpoint).

Risultati

Tempi di gestione delle presse ridotti del 15%. Inoltre, grazie alla regolazione fine degli impianti, anche i consumi energetici si sono ridotti del 10%.